Le attese sono tutte per l'annuncio di politica monetaria della Fed che arriverà in giornata, al termine della riunione del Fomc. I dati europei previsti per oggi sono quelli sulla fiducia dell'area della moneta unica e quello preliminare sull'inflazione tedesca. Circa la Grecia, il presidente della Bundesbank Jens Weidmann ha affermato che la situazione resta precaria e ha difeso la politica fiscale di consolidamento promossa dalla Germania segnalando che la zona euro ora è meglio equipaggiata, rispetto agli anni passati, per evitare un eventuale contagio da una Grexit. EURUSD – Siamo a 1.0980 circa e avendo superato di slancio 1.0900, si punta alla prossima resistenza posta a 1.105, il massimo degli ultimi due mesi, la cui rottura avvicinerebbe zona 1.1220. Il sentiment sul dollaro è negativo e la domanda di euro è buona grazie anche alle rinnovate speranze che il nuovo team di negoziazione sul pacchetto di aiuti della Grecia riuscirà ad ottenere nuova liquidità dai creditori internazionali. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.