Continuano le dichiarazioni da parte dei vertici della Fed circa la situazione economica americana alla luce delle ultime notizie. Il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, ha affermato che i mercati sono troppo focalizzati sulle prossime decisioni che verranno prese dalle Banche centrali in materia di politica monetaria, mentre, al contrario, vorrebbe che gli investitori fossero maggiormente attenti alle implicazioni economiche delle politiche. Nel complesso, tuttavia, Kashkari non ha espresso ulteriori commenti sulla politica dei tassi di interesse della Federal Reserve e ha sottolineato i limiti che la Banca centrale americana ha nell'utilizzare strumenti di policy per migliorare la crescita economica. "Non possiamo influenzare il trend di crescita. Non possiamo influenzare la competitività", ha dichiarato il banchiere centrale. Sul fronte prettamente macroeconomico e' da segnalare il dato sull'inflazione della Cina che, ad aprile, e' rimasta invariata al 2,3% a/a, al di sotto del target del 3% previsto per quest'anno dal Governo di Pechino. EURUSD: L’euro è sotto pressione dopo i recenti massimi a 1,16; per il ribasso; è necessario un ritorno sopra 1.1480 per stabilizzarsi; al ribasso è possibile un ritorno verso 1.1220 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.