Il dollar index è tornato in zona 94,8 durante la notte, dopo che il governo degli Stati Uniti ha proposto un nuovo round di negoziati commerciali con Pechino, un tentativo di evitare di imporre enormi dazi sulle importazioni cinesi come minacciato dal presidente Trump la scorsa settimana. L'esito di una guerra commerciale totale tra Stati Uniti e Cina non è auspicabile per entrambe le parti. La rinnovata speranza nei negoziati commerciali ha risollevato le valute legate alle materie prime come il dollaro australiano o quello canadese. Il renminbi offshore è salito nell'area di 6,84 da 6,88 di ieri.

Il sentiment positivo potrebbe alleviare il sell-off nei mercati emergenti, la maggior parte dei quali sono stati martellati dalle incertezze commerciali e dal caos monetario in Turchia, Argentina e Indonesia nelle ultime settimane. Le trattative commerciali tra Washington e Pechino, se assecondate dalla controparte cinese, porteranno probabilmente a un rimbalzo tecnico delle azioni asiatiche, in particolare per quei produttori di componenti di iPhone che hanno recentemente sofferto di più della nuova minaccia tariffaria.

Reazioni contrastanti sono state osservate nel mercato azionario statunitense, con le azioni del settore tecnologico che sono state in gran parte in calo dopo il lancio da parte di Apple della sua nuova serie di iPhone. La nuova serie iPhone X costa da 749 a 1,099 dollari, superiore al prezzo dei suoi predecessori. Un prezzo unitario più elevato ha permesso a Apple di mantenere la crescita dei ricavi nonostante l'aumento più lento dei volume delle unità vendute lo scorso anno. Apple ha anche lanciato il suo Apple Watch con sensore di frequenza cardiaca elettrico al prezzo di 499 dollari, 100 dollari in più rispetto alla vecchia versione. Il prezzo di Apple è sceso dell'1,24% a 221 dollari la scorsa notte.

La sterlina rimane stabile in vista della decisione sui tassi di interesse della BoE di oggi, poiché l'ottimismo sulla Brexit ha superato le incertezze commerciali. Il mercato si aspetta che la banca centrale rimanga ferma sia per quanto rihuarda i tassi d'interesse che per l'obiettivo di acquisto delle attività, ma il tono adottato dal governatore potrebbe ancora innescare la volatilità. Tecnicamente, la coppia GBP / USD potrebbe incontrare qualche resistenza intorno all'1.304, corrispondente al massimo precedente. La tendenza a breve termine, tuttavia, è diventata rialzista dal momento che il SuperTrend (10,2) e la media mobile a 10 giorni hanno invertito la tendenza. I livelli di resistenza successivi possono essere trovati a 1.308 (78.6% dell'estensione di Fibonacci), 1.316 (100%) e 1.326 (127.2%) .

I prezzi del petrolio sono saliti ai massimi livelli in oltre due mesi, mentre la costa orientale degli Stati Uniti sta per essere colpita dal più forte uragano in 60 anni, facendo aumentare la domanda di stoccaggio di petrolio e aumentando le probabilità di interruzione delle condutture. Inoltre, le sanzioni statunitensi hanno compresso le esportazioni di greggio iraniano, la riduzione dell'offerta di greggio a livello mondiale è stato un altro importante motore dei prezzi del petrolio durante la scorsa settimana. Sul fronte delle scorte, il report americano DoE è in calo da tre settimane consecutive, con una diminuzione superiore alle aspettative del mercato.

Il Brent è scambiato a circa 79,2 dollari statunitensi e sta affrontando una forte resistenza psicologica a 80,0 dollari. Tecnicamente sta cavalcando un forte trend rialzista da metà agosto, con SuperTrend (10,2) e media mobile giornalara inclinati positivamente.

Le azioni petrolifere e del gas di Singapore stanno cavalcando il vento di forti prezzi del greggio, sovraperformando l'indice di riferimento nelle ultime tre sessioni di negoziazione.

Crude Oil Brent - Cash

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 13/09/2018

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei  cfds">CFD e del Forex alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance