La settima si è chiusa con gli indici vicino la parità, con il Dow che chiude la sua quarta settimana di fila in negativo, con la serie peggiore dal 2014, mentre l’S&P500 riesce a chiuderla in leggero rialzo Sul fronte europeo l’andamento è stato simile, con il FTSE MIB, il FTSE 100 e il CAC40 che riescono ad arrestare la serie negativa archiviando la settimana in positivo, mentre il Dax registra un nuovo calo sul grafico settimanale. L’incertezza sulle decisioni della Fed che ha tormentato gli operatori per diverse settimane non sembrano dare tregua ai mercati, con la speculazione che è aumentata dopo gli interventi di alcuni falchi della Fed. I segnali che arrivano tendono a spostare le aspettative per un rialzo dei tassi già entro i prossimi due mesi. In questo contesto, gli operatori attenderanno gli ultimi dati in uscita questa settimana dagli Stati Uniti , tra cui il PIL trimestrale Q1 degli Stati Uniti , così come una serie di relatori a partire dalla giornata di oggi con il discorsi di James Bullard della Fed di St. Louis, seguito da John Williams della Fed di San Francisco . Dal vecchio continente arriveranno gli ultimi dati PMI preliminari sulla produzione e sui servizi per maggio di Francia e Germania, attesi in frazionale miglioramento rispetto ad aprile. In Francia il dato sulla produzione dovrebbe aumentare da 48 a 49 , restando sotto la soglia dei 50 punti e quindi mostrando ancora una leggera contrazione , mentre il dato sui servizi è previsto a 50,8 dai 50,6 punti del mese precedente. Il PMI manifatturiero tedesco è atteso a 52,1 dal 51,8 , mentre il dato sui servizi sono attesi a 54,6 dai 54,5 di aprile. ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.