Economia in frenata e il programma Tltro III depone in tal senso. Il governatore della Bce Mario Draghi ha detto che Francoforte vuole vedere come evolve l'economia anche se il quadro resta difficile. Ieri sera poi la Fed ha pubblicato i verbali del meeting del 19 e 20 marzo e gli scenari non sono differenti dal Vecchio Continente: economia globale in frenata e questo può minacciare il continuare dell'espansione Usa. L'inflazione rimane sotto controllo. Sullo sfondo resta la guerra dei dazi degli Usa prima con la Cina, poi con l'Ue, avviato proprio all'inizio di questa settimana.

La proroga fino al 31 ottobre della Brexit ha fatto si che ieri la sterlina abbia guadagnato terreno. L'Asia ha visto il Giappone chiudere neutro ma la Cina ha chiuso negativamente: l'Hang Seng perde lo 0,73% e Shanghai cede l'1,15%.

L'oro oggi cede lo 0,24% a 1.310,8 dollari per oncia, mentre il petrolio americano perde lo 0,28% a 64,30 dollari il barile. Le valute viaggiano laterali, restando ai livelli della chiusura di Wall Street, quindi l'euro è a 1,1282, lo yen a 111,07, la sterlina a 1,3103.

Scarni i dati di oggi: In Europa  pubblicati i dati sull’inflazione in Germania, negli Stati Uniti verranno diffuse le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 11/04/2019

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.