Le azioni della Renault sono crollate durante la seduta di oggi dopo che Carlos Ghosn, il presidente dei gruppi Nissan, Renault e Mitsubishi, è stato arrestato con l'accusa di aver utilizzato i fondi delle società per tornaconto personale e di aver comunicato stipendi più bassi rispetto a quelli che in realtà percepiva.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 19/11/2018

Il mercato ha affossato il titolo che è arrivato a perdere durante la seduta circa il 15 % per rimbalzare a quota -10%.
Le società si stanno già muovendo per rimpiazzare la figura di Ghosn, e nei prossimi giorni, nonostante il periodo buio per le vendite di auto che sta indebolendo il settore, un nuovo rimbalzo verso i 64,7€, chiusura di venerdì scorso, è molto probabile.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.