Europa
I mercati azioni chiuderanno la settimana con una seduta positiva, grazie alle aspettative più ottimistiche degli operatori riguardo alle relazioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti, Steven Mnuchin, ha proposto l'idea di alleggerire i dazi verso la Cina. Robert Lighthizer, rappresentante commerciale degli Stati Uniti, invece, non è così propenso ad allentare la morsa sulla guerra commericale con la Cina. Anche se nulla è stato confermato, la discussione arriva prima dei colloqui commerciali USA-Cina che sono previsti per la fine del mese. Recentemente è stato riferito che la Cina è propensa ad offrire un percorso per eliminare lo squilibrio commerciale con gli Stati Uniti, e questo ha portato un po' di ottimismo sui mercati. 

Le azioni Ryanair cedono terreno dopo che la compagnia aerea ha annunciato che il profitto per l'intero anno sarà compreso tra 1 miliardo e 1,1 miliardi di euro, esclusa l'unità Lauda, ​​mentre la precedente previsione era compresa tra 1,1 e 1,2 miliardi di euro . La compagnia aerea ha citato una concorrenza più dura da parte di Wizz Air e una più profonda riduzione delle tariffe. La società aveva già messo in guardia i mercati sui i profitti lo scorso ottobre. Il titolo risulta in ribasso nelle ultime sedute e, sebbene al momento il prezzo viaggi poco sopra il livello di supporto a 10 sterline, la prospettiva per il medio termine dovrebbe rimanere ribassista e il supporto potrebbe essere rotto per spingere il prezzo verso le 9 sterline.

Rio Tinto ha dichiarato che la produzione di minerale di ferro è aumentata del 2% lo scorso anno, in linea con le previsioni, e la società si aspetta che aumenti anche quest'anno. La divisione del minerale di ferro è una parte importante delle attività complessive dell'azienda, quindi una prospettiva sana fa ben sperare per gli investitori. La produzione di alluminio è scivolata del 3%, mentre quella del rame è aumentata del 33%.

Le azioni di Sophos sono crollate dopo che il gruppo ha pubblicato un aggiornamento commerciale. L'azienda ha avuto un inizio anno soddisfacente, poiché la fatturazione per i primi nove mesi è cresciuta del 2% da inizio anno. L'azienda ha avvertito che il commercio dovrebbe essere moderato e prevede un modesto calo della fatturazione per l'intero anno. Negli ultimi sei mesi il gruppo ha subito un paio di gravi svendite come rallentamento delle vendite, e il mancato reiterare gli obiettivi ha scosso la fiducia degli investitori. Il titolo è in declino da mesi, e se il movimento ribassista dovesse continuare, potrebbe colpire la il livello 250p.

USA
Gli indici stanno ancora beneficiando del rapporto della scorsa notte con Steven Mnuichin propenso a revocare alcune o tutte le tariffe sui prodotti cinesi. L'ottimismo ha mantenuto i principali benchmark azionari statunitensi nella loro recente tendenza al rialzo. John Williams, presidente della Fed di New York, ha dichiarato di non essere preoccupato di vedere i segni dell'inflazione, e il banchiere centrale ha detto che i tassi di interesse sono più vicini alla norma. I commenti di Williams dovrebbero rendere i traders meno timorosi che la Fed continui lungo il sentiero della stretta monetaria, e questo ha contribuito ad aumentare il sentimento positivo.

Le azioni di Netflix sono in rosso dopo che il gruppo ha rivelato un aggiornamento trimestrale misto la notte scorsa. Gli utili per azione sono stati di 30 centesimi, che hanno superato i 24 centesimi di previsione. I ricavi sono stati di $ 4,19 miliardi, mentre gli analisti azionari si aspettavano $ 4,21 miliardi. Negli Stati Uniti, il gruppo ha aggiunto 1,53 milioni di nuovi abbonati,  mentre sono stati aggiunti 7,31 milioni di abbonati, superando  la previsione di 6,14 milioni. Alcuni investitori sono preoccupati per la quantità di denaro speso per i contenuti, ma Netflix si trova ad affrontare la concorrenza di Amazon e Disney. I margini operativi sono scesi al 5,2% dal 7,5% di un anno fa. Il titolo ha fatto registrare un rialzo dalla fine di dicembre e, se il moviemnto rialzista dovesse continuare, potrebbe mirare alla regione da $ 385,00.

Le azioni di Tesla sono in rosso dopo che la compagnia ha confermato che ridurrà la sua forza lavoro a tempo pieno del 7% al fine di rendere più economiche le auto Model 3. Elon Musk, l'amministratore delegato, ha citato una forte concorrenza per il piano di ristrutturazione, e Musk ha detto che il profitto nel quarto trimestre sarà probabilmente inferiore a quello del terzo trimestre.

La lettura del sentiment dei consumatori dell'Università del Michigan è scesa a 90,7, in calo rispetto al 97 di dicembre. È possibile che lo shutdown del governo abbia avuto un ruolo nel travolgente aggiornamento del dato.

FX
GBP / USD in ribasso durante la seduta odierna in quanto l'incertezza politica incombe sulla sterlina. Il Regno Unito lascerà l'UE alla fine di marzo . Theresa May rivelerà un nuovo accordo lunedì, ma vista la schiacciante sconfitta commessa all'inizio di questa settimana, le preoccupazioni degli operatori restano alte.

USD / CAD in ribasso dopo che il dato canadese CPI ha battuto le aspettative. La lettura di dicembre è stata del 2%, e ha superato  la previsione dell'1,7%. La coppia di valute è riuscita a recuperare parte del terreno perso.

Commodities
L'oro risulta in calo, in parte per le prese di profitto, e in parte per il rafforzamento del dollaro USA. Il metallo prezioso ha goduto di una buona corsa negli ultimi due mesi, ma ha perso slancio avvicinandosi a $ 1,300. I traders hanno deciso di incassare parte del loro profitto. Se il metallo dovesse scendere ulteriormente, il prezzo potrebbe avvicinarsi al prossimo supporto posto a 1270$ l'oncia.

Il petrolio è salito dopo che ieri è stato riferito che la produzione dell'OPEC è scesa a dicembre. L'Arabia Saudita ha tagliato la sua produzione di più del previsto.