Tokyo resta in rosso anche se l'economia giapponese è cresciuta per l'ottavo trimestre consecutivo marcando la più lunga fase espansiva negli ultimi 28 anni. Da ottobre a dicembre 2017 il pil del Giappone è aumentato dello 0,1% su base congiunturale, poco sotto le attese degli economisti che avevano stimato una crescita dello 0,2% e in frenata rispetto al trimestre luglio-settembre quando l'espansione era stata dello 0,6%. Su base annua, il pil della terza economia del mondo è salito dello 0,5%, trainato dall'aumento delle spese per consumo e dagli investimenti delle imprese. Il dollaro resta in attesa della pubblicazione dell'inflazione americana di gennaio, dato cruciale nell'ottica di inasprimento della politica monetaria da parte della Federal Reserve. Nelle ultime due settimana di turbolenza sui mercati il biglietto verde è risalito dai minimi da tre anni ma ora alcuni investitori stanno riducendo la loro esposizione sulla moneta statunitense, mostrandosi cauti prima della diffusione dell'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 14/02/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.