In Europa la Germania si è contratta nel terzo trimestre, mentre i politici italiani hanno rimandato il loro bilancio alla Commissione Europea con solo qualche piccola modifica, quasi sfidandoli a multarli per la non conformità. 

Negli Stati Uniti i titoli tecnologici hanno subito ulteriori pressioni, in quanto gli investitori hanno rivisto le valutazioni elevate sui produttori di chip, con Nvidia che ha tagliato le linee guida del Q4 sulle entrate.

A fine mese durante il G20 in Argentina, il presidente Usa, Donald Trump, dovrebbe incontrarsi con quello cinese Xi Jinping per la disputa sui dazi. Ma le premesse non sono tra le migliori per creare un dialogo fra le due super potenze, con il il vicepresidente americano, Mike Pence che ha ammonito i Paesi del Sudest asiatico a non esporsi troppo col debito nei confronti della Cina. Al meeting Apec gli Stati Uniti hanno detto che sono pronti a raddoppiare le tariffe, se Pechino non viene incontro alle richieste degli Usa.

L'Asia apre la settimana positiva, con il Nikkei che termina a +0,65%: il governatore della Banca centrale del Giappone, Haruhiko Kuroda, ha avvertito che il calo dei profitti nelle banche regionali potrebbe potenzialmente finire per destabilizzare il sistema finanziario. Sull'economia giapponese, Kuroda ha detto che sta "facendo abbastanza bene", con il mercato del lavoro vicino alla piena occupazione e le aziende che godono di profitti storicamente alti. La BoJ intende comunque mantenere la sua politica monetaria ultra-accomodante.

Inizio di settimana piuttosto scarno di indicazioni. L&rsquo agenda macro di oggi prevede l’aggiornamento sulle partire correnti e la produzione edile nell’Eurozona. Dagli Stati Uniti in arrivo l’indice Nahb sull’edilizia abitativa. Sul fronte emissioni oggi prende il via il collocamento della quattordicesima tranche del Btp Italia da parte del Tesoro.

Intanto l'oro cede lo 0,27% a 1.219,7 dollari per oncia, il petrolio Wti americano guadagna l'1,15% a 57,11 dollari il barile.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 19/11/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.