Ampiamente scontata, la vittoria di Emmanuel Macron alle amministrative di ieri. Adesso il nuovo presidente avrà la possibilità di proseguire nell'ambito delle riforme annunciate in sede di campagna elettorale. Sarà il settore del lavoro a vedere un cambiamento netto. Desta curiosità la vittoria di un movimento di centro ed europeista. L'indice della borsa di Tokyo torna sopra i 20 000 sostenuto dal dato sulle esportazioni, balzate in maggio del 14.9% rispetto all'anno prima; ha chiuso infatti in rialzo dello 0,7% grazie a uno yen più debole (-0,1%) rispetto al dollaro. Il dato sull'export ha compensato l'aumento del deficit. Inizia bene quindi la settimana dopo che nella scorsa, le vendite nel settore tecnologico hanno caratterizzato l’ottava insieme alle vendite sui petroliferi in scia della caduta delle quotazioni del greggio. Non troppe news macroeconomiche questa settimana: il focus sarà rivolto agli interventi dei membri della Federal Reserve a confermare o meno le parole di Janet Yellen e con le scorte statunitensi di petrolio e il numero di trivelle attive. La sterlina è stabile nel giorno in cui prendono ufficialmente il via i negoziati sulla Brexit. Poco variato il dollaro dopo due settimane di relativa debolezza legata alla lettura degli ultimi dati macro dagli Usa

Fonte: Piattaforma Next Generation di CMC Markets; giugno 2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.