Parte la stagione delle trimestrali americane e non ci si attendono numeri interessanti: Gli analisti stimano che questa "earning season" dovrebbe registrare il quarto calo consecutivo degli utili con una contrazione attesa in quota 10%, un tasso più che doppio rispetto al 2014 e il dato maggiore dalla crisi finanziaria (a inizio anno il consenso era per utili invariati). Per il giro d'affari complessivo è invece in arrivo il quinto trimestre di seguito con il segno meno. Tra le cause troviamo il cattivo andamento dei titoli legati alle materie prime. Mercoledì sono attesi i numeri di JP Morgan, giovedì quelli di Blackrock, Bank of american e Wells Fargo, mentre venerdì sarà la volta di Citigroup. La prima a partire è stata Alcoa che ha evidenziato numeri in chiaroscuro: ha riportato nel primo trimestre utili oltre le aspettative degli analisti ma ricavi in calo. Il gigante dell'alluminio ha registrato un utile rettificato per azione (EPS) di 0,07 dollari per azione, oltre gli 0,02 dollari indicati dal consensus Bloomberg. I ricavi si sono attestati a 4,95 miliardi di dollari, in calo del 15% anno su anno e sotto i 5,2 mld delle attese degli analisti. La flessione è stata causata dai prezzi bassi dell'alluminio e dal dollaro forte. Alcoa ha ridotto la sua forza lavoro di 600 posizioni prevede una ulteriore riduzione di 400 unità. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.