I Contratti per Differenza (CFD) sono uno strumento interessante per fare trading sui risultati elettorali. I CFD offrono infatti ai trader l’accesso al trading su leva sui maggiori indici e valute, che tendono a reagire rapidamente a sviluppi importanti a livello nazionale come le elezioni.

Nonostante sia possibile negoziare con CFD e forex durante tutta la campagna elettorale, i vantaggi di questo tipo di operatività sono particolarmente evidenti la sera delle elezioni. Ad esempio, a differenza delle azioni e dei fondi ETF, alcuni CFD su indici e forex non si limitano agli orari di negoziazione ma possono essere negoziati 24 ore al giorno nei giorni della settimana.

Questo significa che, durante la notte delle elezioni, i trader di CFD e forex possono trarre vantaggio dai movimenti del mercato di quella sera, dopo la chiusura dei seggi elettorali e la pubblicazione degli exit poll, ma anche durante la notte, quando i risultati ufficiali iniziano ad arrivare, o nelle prime ore del mattino, quando i risultati ufficiali sono ormai chiari.

Poiché la negoziazione 24h/24 implica che i mercati siano aperti durante tutto questo lasso di tempo, il rischio di gapping è minore per i CFD rispetto agli strumenti finanziari quotati.

Le elezioni nel Regno Unito: uno scenario in evoluzione

Il Regno Unito ha indetto delle elezioni generali previste per giovedì 8 giugno, poiché il governo cerca un mandato più forte che supporti i suoi obiettivi e le sue posizioni riguardo agli imminenti negoziati sulla Brexit con l'Unione Europea (UE). Nella fase di preparazione all'applicazione dell'Articolo 50, alcuni parlamentari di giurisdizioni pro-Brexit avevano manifestato qualche dissenso. Queste elezioni permetteranno agli elettori di fare chiarezza e di dire la loro sui parlamentari che, secondo loro, non li hanno ascoltati.

Fino ad ora, i Conservatori sono in grande vantaggio, in molti casi addirittura il sostegno nei loro confronti sembra essere il doppio di quello dei Laburisti. Tuttavia, durante la campagna elettorale possono cambiare molte cose, e vi è ancora potenziale per un'intensa attività di mercato sui risultati.

Da quando è stato indetto il voto, l'anticipazione del fatto che il risultato rafforzerà il governo è stata accolta positivamente dal mercato, facendo salire la sterlina rispetto al dollaro americano, all’euro e allo yen giapponese.

Dal voto sulla Brexit dell'estate scorsa, il FTSE 100 si è dimostrato in tendenza opposta rispetto alla sterlina, in quanto il collasso della sterlina dopo il voto ha causato un'importante ascesa dell'indice britannico delle “blue-chip”. Negli ultimi mesi, tuttavia, sul FTSE si è formato un significativo "top" in opposizione ad un importante "bottom" formatosi su GBP/USD.

Potenziale impatto nazionale su FTSE e titoli azionari britannici

Il risultato elettorale potrebbe portare ad una rivalutazione dei titoli. Più aumenta il numero dei seggi dei Conservatori, più sale il potenziale per una Brexit difficile. D'altra parte, se i Conservatori non raggiungono una grande maggioranza, o se i Laburisti ottengono una prestazione migliore, il rischio che l'UE possa proporre un accordo penalizzante per il Regno Unito aumenta, cosa che sarebbe probabilmente successa con l'ex primo ministro David Cameron.

Fino ad ora, i sondaggi danno in vantaggio i Conservatori e questo ha rafforzato la sterlina e pesato sul FTSE. Se questa situazione dovesse persistere, il mercato potrebbe risentire degli effetti del risultato prima del tempo. Se i Laburisti o i Liberaldemocratici dovessero ottenere più seggi del previsto, questo potrebbe arrestare la sterlina e rafforzare il FTSE.

Possibili effetti regionali su FTSE e titoli azionari britannici

Poiché il Partito Laburista è in svantaggio nei sondaggi, è possibile che i partiti regionali diventino la principale alternativa ai Conservatori in Scozia, Irlanda del Nord e Galles. L'appoggio al Partito Nazionale Scozzese potrebbe avere un impatto significativo sui mercati dopo le elezioni, a causa della volontà del partito di indire un secondo referendum sull'indipendenza.

Se i Conservatori riusciranno ad ottenere seggi in queste tre regioni, questo potrebbe essere visto come segno di unità, rafforzando la posizione del governo nei negoziati e, potenzialmente, rilanciando la sterlina a discapito dei titoli del FTSE.

D'altra parte, se i Conservatori non ottengono un buon risultato in tali aree, l'UE potrebbe sfruttare le differenze tra queste regioni per creare divisioni ed assumere una posizione di forza durante i negoziati con il Regno Unito. Una forte posizione del Partito Nazionale Scozzese o di qualsiasi altro partito regionale potrebbe avere un impatto negativo sulla sterlina. Anche se questo tipo di evento potrebbe dare una spinta a breve termine al FTSE, sul lungo termine il rischio di un accordo penalizzante per il Regno Unito o di disordini interni potrebbe avere un impatto negativo sui titoli azionari britannici.

Le elezioni nel Regno Unito e i mercati forex

E' importante ricordare che le valute vengono negoziate a coppie. Alcune delle coppie valutarierelative alla sterlina che potrebbero essere molto attive durante le elezioni sono:

GBP/USD

Questa coppia, chiamata anche "cable" ("cavo"), è quella più negoziata ed è stata estremamente volatile durante il voto sulla Brexit. Dopo essere crollata in seguito al voto di giugno, la coppia GBP/USD si è ripresa negli ultimi mesi, rafforzandosi in particolare dopo l'annuncio delle nuove elezioni.

EUR/GBP

Poiché la Brexit è il tema principale di questa campagna, la coppia EUR/GBP sarà probabilmente molto attiva sul risultato elettorale e durante il periodo dei negoziati, dato che i mercati speculano su chi avrà la meglio in un eventuale accordo.

GBP/JPY E GBP/CHF

Le elezioni potrebbero avere un forte impatto sulla sterlina rispetto a valute rifugio come lo yen giapponese e il franco svizzero. Dall'annuncio delle elezioni fino ad ora, la sterlina ha effettuato un'impennata rispetto allo yen, mostrando che i trader credono in una vittoria dei Conservatori. Un risultato diverso potrebbe portare ad un rovesciamento significativo.

È prevista alta volatilità nel periodo delle elezioni e gli spread potrebbero aumentare. Ti raccomandiamo di monitorare attentamente le tue posizioni, valutare l’utilizzo di strumenti appropriati per la gestione del rischio e mantenere un valore del conto in eccedenza per tutto questo periodo.

CMC Markets fornisce i suoi servizi in regime di sola esecuzione senza fornire alcun tipo di consulenza. Il presente materiale (che esso esprima delle opinioni o meno) è fornito a scopo puramente informativo e non tiene in considerazione le circostanze o gli obiettivi personali di ogni cliente. Nessuna informazione contenuta in questo materiale costituisce (o dovrebbe essere considerata) un consiglio d’investimento, finanziario o di qualunque altro tipo, su cui fare affidamento. Nessuna opinione contenuta nel presente materiale costituisce una raccomandazione da parte di CMC Markets o dell’autore riguardo all’appropriatezza di un particolare investimento, titolo, transazione o strategia d’investimento per una persona specifica.