La prudenza torna protagonista nei mercati finanziari in vista dei due appuntamenti cruciali: Federal Reserve e Bank of Japan, in agenda entrambi mercoledì 21. Ieri sera Wall Street ha chiuso piatta e questa mattina i listini asiatici si sono mossi cauti prendendo una pausa prima delle decisioni di politica monetaria delle due principali banche centrali al mondo. La Borsa di Tokyo ha terminato con una flessione dello 0,16 per cento dopo il lungo fine settimana festivo. Continua il ritracciamento del prezzo del petrolio sui mercati internazionali con il future sul Wti che questa mattina scambia in area 43,65 dollari al barile, in calo di un ulteriore mezzo punto percentuale rispetto alla vigilia. Secondo il ministro dell'Energia venezuelano, Eulogio Del Pino, il livello di produzione mondiale è eccessivo e dovrebbe essere ridotto di almeno il 10% per tornare a stimolare i prezzi. Interessante anche la dichiarazione del segretario generale dell'Opec, Mohammad Sanusi Barkindo, che ina recente intervista, evidenzia l'importanza di trovare una forma di accordo che stabilisca una certa stabilità dei prezzi. Nel prossimo meeting dell'Organizzazione che riunisce i maggiori produttori di greggio mondiali verrà istaurato un tavolo di discussione con l'Iran. Non si esclude un possibile accordo allargato anche con altri Paesi non Opec e con la Russia, tentativo definito come "un processo logico". --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.