Buone news dagli Stati Uniti: l’indice dei prezzi di produzione di marzo 2019 ha registrato su base mensile lo 0,6% a fronte di un precedente 0,1% e con le attese ancora allo 0,3%. Su base annua, invece, i prezzi di produzione sono avanzati di un 2,2% che si è confrontato con il consensus all’1,9% e con il precedente 1,9%.

In Germania i dati relativiall’inflazione di marzo 2019 hanno confermato tutte le attese del mercato: Il dato su base mensile è avanzato dello 0,4%, mentre quello su base annua ha lasciato osservare una progressione dell’1,3%.