Avvio settimanale pesante per le principali Borse europee che cedono mediamente un punto percentuale e mezzo colpite in particolare dalla debolezza del comparto bancario. Ancora peggio Piazza Affari con l'indice FtseMib che scende di oltre 2 punti percentuali riportandosi in area 16100 punti. A Francoforte peggior titolo del Dax30 si conferma Deutsche Bank che cede oltre 6 punti percentuali segnando il nuovo minimo storico in area 10,70 euro. Il colosso tedesco da inizio anno lascia sul terreno oltre 50 punti percentuali, ed ha visto la propria capitalizzazione ridursi drasticamente agli attuali 15,15 miliardi di euro. In Italia vendite in avvio di giornata su Unicredit. Il titolo segna un calo di oltre il 4 per cento a quota 2,056 euro pagando la debolezza dell'intero settore bancario europeo --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.