I titoli europei sono leggermente in rialzo questa mattina dopo che è stato riferito che il governo italiano sta pianificando di abbassare il deficit di bilancio al 2% nel 2021, e questo ha tolto pressione al mercato dei titoli di stato italiani. C'è la sensazione che il governo di Roma non sarà così radicale come inizialmente pensato e questo sta calmando i nervi dell'investitore.

Le azioni di Tesco sono in rosso questa mattina dopo che la società ha registrato un profitto operativo del primo semestre che ha mancato le previsioni degli analisti. L'utile operativo prima delle poste straordinarie è salito del 23,9% a 933 milioni di sterline, ma gli operatori si aspettavano 992 milioni di sterline. Il gruppo ha registrato il suo undicesimo trimestre consecutivo di crescita delle vendite al dettaglio nel Regno Unito (LFL) anno su anno. Le vendite al dettaglio anno su anno nel Regno Unito sono aumentate del 2,5%, cifra che ha superato comodamente le previsioni del 2,2%. Il programma di riduzione dei costi della compagnia sta andando bene e l'acconto sul dividendo è stato alzato del 67% su base annua. I due negozi "Jack's" aperti stanno"vendendomolto bene" e Dave Lewis, l'amministratore delegato, ha confermato che il gruppo è "in linea con i nostri piani". L'azione si è ampiamente mossa al rialzo per oltre due anni, ma è andato in calo da agosto. Stamattina il titolo è in ribasso e finchè rimane al di sotto della media mobile a 200 giorni a 232 pence, la sua prospettiva potrebbe rimanere negativa.

Le azioni di Topps Tiles sono in rialzoquesta mattina, dopo che la società ha dichiarato che i profitti avrebbero superato le previsioni. Il gruppo ha annunciato che l'utile pre-tasse per l'intero anno sarà superiore ai 15,2 milioni di sterline che gli analisti si aspettano grazie a una buona performance negli ultimi tre mesi. La società ha dichiarato che le vendite per l'intero anno dovrebbero essere piatte dopo un aumento dell'1,2% nell'ultimo trimestre. Topps rimane cauto a causa dell '"incertezza" nell'economia del Regno Unito. Il prezzo delle azioni è salito questa mattina e, se superasse la media mobile a 200 giorni a 73,4 pence, potrebbe raggiungere la regione 80 pence.

Le azioni di JC Penny saranno al centro dell'attenzione oggi dopo che la società ha annunciato che Jill Soltau assumerà il ruolo di CEO. La catena di grandi magazzini è rimasto senza guida da maggio quando il precedente CEO ha lasciato per Lowes. Il retailer ha sofferto per anni e le difficoltà si sono riflesse nella tendenza al ribasso delle azioni che è in vigore da oltre due anni. EUR / USD è leggermente in rialzo oggi a causa del pullback del biglietto verde e dei dati sui servizi misti nell'Eurozona. L'Italia e la Francia hanno pubblicato cifre relative ai servizi che hanno superato le letture flash, ma l'aggiornamento tedesco è stato al di sotto della lettura iniziale. L'euro è sceso di recente, ma finchè mantiene l'area sopra a 1,1510, la sua prospettiva potrebbe rimanere positiva. Anche GBP/USD ha approfittato della scivolata nel biglietto verde. La lettura finale del rapporto PMI dei servizi del Regno Unito è stata53,9, che era leggermente inferiore ai 54 che gli economisti si aspettavano. La sterlina si aggira intorno all'area di 1,3000 e potrebbe rivelarsi un punto di svolta per la valuta.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance