UK Parliament

Le azioni europee sono depresse stamattina mentre Brexit ancora aleggia sui mercati.

L'accordo di uscita di Theresa May è stato respinto ieri, ma non è stata una grande sorpresa.

Lo Spring Statement di oggi potrebbe giocare un ruolo secondario rispetto al voto che si svolgerà stasera in mertio ad una possibile uscita senza accordo. Il Regno Unito ha già chiarito che, dovesse verificarsi uno scenario di uscita senza accordo, eliminerà le tariffe sull'87% delle importazioni dell'UE.

Inditex, il proprietario di Zara, ha pubblicato risultati contrastanti per l'intero anno. Le vendite sono cresciute del 3% a 26,1 miliardi di euro e gli utili prima degli interessi e delle tasse si sono attestati a 4,36 miliardi di euro, superando la stima di consenso di 4,43 miliardi di euro.  Le vendite online sono aumentate del 27% e le vendite digitali rappresentano il 14% delle entrate complessive. È incoraggiante vedere che il gruppo sta adottando la tecnologia dal momento che rappresenta il driver della crescita futura. La crescita delle vendite a perimetro omogeneo è stata del 4% e quest'anno l'azienda si aspetta una percentuale compresa tra il 4% e il 6%. Oggi il titolo è sceso a un livello inferiore e se rimanesse al di sotto della media mobile a 200 giorni a 26,13 euro, le prospettive potrebbero essere negative.

Le azioni di Balfour Beatty sono leggermente in rialzo oggi dopo che la società ha registrato un aumento del 9,7% dei profitti per l'intero anno. Il gruppo è stato sottoposto a un duro piano di ristrutturazione da diversi anni, che sta chiaramente dando i suoi frutti. Balfour è stato più selettivo nei contratti stipula. Il gruppo ha confermato che i margini dei contratti negli Stati Uniti e nel Regno Unito sono migliorati nella seconda metà dell'anno e l'azienda deve continuare a muoversi in questa direzione. Il portafoglio ordini è aumentato dell'11%. Il titolo ha spinto in rialzo da dicembre e se il trend rialzista continuasse, potrebbe raggiungere l'area di 316 pence.

Standard Life Aberdeen ha confermato che i deflussi netti sono aumentati del 24,3% a 40,9 miliardi di sterline l'anno scorso. Le attività in gestione e amministrate sono diminuite del 9,3% e l'utile prima delle imposte è rimasto sostanzialmente invariato. Il CEO dell'intero gruppo, Martin Gilbert, si dimetterà per introdurre una struttura di gestione più semplice.

Morrisons ha rivelato un aumento dell'8,55% dei profitti per l'intero anno a 406 milioni di pound, in gran parte in linea con le previsioni degli analisti azionari. Le vendite nei supermercati sono aumentate dell'1,5% e la divisione all'ingrosso ha registrato un aumento del 3,3%. L'azienda ha dichiarato il suo terzo dividendo straordinario in un anno e questo è un chiaro segnale che il programma di ristrutturazione del gruppo ha pagato. La prospettiva di tariffe sulle merci importate dall'UE in caso di no deal Brexit sta pesando sul sentiment.

La coppia GBP/USD è in rialzo mentre i trader stanno già pensando al voto in aula oggi, dove ci si aspetta che i parlamentari del Regno Unito respingano la possibilità di una Brexit senza accordo. Nonostante tutto il rumore politico di recente, la tendenza al rialzo della sterlina rispetto al dollaro USA da dicembre è ancora intatta.

EUR / USD è in leggero rialzo a causa della debolezza del dollaro. La produzione industriale dell'eurozona su base mensile è balzata dell'1,4% a febbraio, superando la previsione dell'1%, e questo ha aiutato il sentiment sull'euro.

Williams Sonoma sarà al centro dell'attenzione oggi poiché la società dovrebbe annunciare i dati di vendita del quarto trimestre. I ricavi del terzo trimestre della società hanno superato le aspettative, e le prospettive per il quarto trimestre sono state tagliate e gli investitori saranno cauti oggi.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 13/03/2019

--------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.