I titoli europei sono leggermente più alti stamattina poiché gli operatori sono cautamente ottimisti riguardo allo stato del commercio globale. Gli Stati Uniti e la Cina sono ancora bloccati nelle trattative, ed entrambe le parti si accontentano di mantenere le loro posizioni. Gli operatori vedono l'assenza di notizie negative come un fattore positivo per l'azionario.

JD Wetherspoons ha registrato un aumento del 16,5% nell'utile prima delle imposte per l'intero anno e i ricavi sono aumentati dell'1,98%. Il gruppo che gestisce una catena di pub ha citato il clima caldo e la Coppa del Mondo como motivi alla base dei solidi risultati. Come altre aziende del settore, l'azienda ha dovuto far fronte a costi più elevati sotto forma di affitti in aumento, salari minimi in aumento, maggiori costi energetici e tasse sullo zucchero. Il gruppo ha avuto un inizio rispettabile per il nuovo anno finanziario, in quanto le vendite su 6 settimane anno su anno sono aumentate del 5,5%. La chiusura di pub in tutto il Regno Unito è stata la tendenza per un certo numero di anni, ma Wetherspoons stanno andando sempre più rafforzandosi. Il titolo ha registrato una tendenza al rialzo da oltre due anni e, se la mossa rialzista continuasse, potrebbe raggiungere 1,341 pence.

I costruttori come Barratt Developments e Taylor Wimpey sono leggermente in ribasso oggi dopo che il capo della Banca d'Inghilterra, Mark Carney, ha avvertito che una Brexit senza accordo potrebbe portare a tassi di interesse più elevati, e i prezzi delle case potrebbero scendere addirittura del 35%. Il movimento dei titoli dei costruttori è relativamente piccolo, e nonostante che ci sia stato un simile avvertimento da parte della BoE in vista del referendum dell'UE, i prezzi delle case hanno continuato a salire anche con la vittoria del "Leave".

I titoli legati al settore minerario come Anglo American e BHP Billiton sono in rialzo questa mattina sulla scia del positivo rapporto di produzione industriale cinese. L'aggiornamento ha mostrato che la produzione industriale è aumentata del 6,1% ad agosto, un leggero miglioramento rispetto al 6% di luglio. È preoccupante che gli investimenti in immobilizzazioni sia sceso ai minimi storici.

Co-operative Group ha registrato un incremento del 4,4% delle vendite di generi alimentari anno su anno, e la divisione rappresenta i tre quarti delle entrate totali del gruppo. L'acquisizione di Nisa ha aiutato le vendite e gli utili a salire rispettivamente del 10% e dell'85%. La componente all'ingrosso dell'attività fornirà una forma di diversificazione per il gruppo che dovrebbe ridurre il rischio complessivo.

Il dollaro continua a essere debole alla luce delle deludenti cifre sull'inflazione di ieri, e EUR / USD e GBP / USD sono in rialzo. L'indice dei prezzi al consumo italiano ad agosto ha avuto un aumento dell'1,6% e il dato di luglio è stato rivisto all'1,6% dall'1,7%. La sterlina non si è mossa molto nonostante l'avvertimento di Carney sui prezzi delle case.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 14/09/2018

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei  cfds">CFD e del Forex alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance