L'opinione del mercato diverge su quanto si estenderà il consolidamento delle azioni americane.

Con i tori che vedono questa correzione in via di esaurimento, mentre gli orsi vedono all'orizzonte altre discese mentre la liquidità del mercato si sta restringendo e la crescita degli utili è probabile che abbia raggiunto il picco. Potremmo lasciare che la prossima stagione delle trimestrali chiarisca le prospettive delle azioni statunitensi, specialmente quelle tecnologiche.

Tecnicamente, gli indicatori di momentum RSI e DMI suggeriscono che la correzione è esagerata e il mercato ha mostrato segni di stabilizzazione con il calo dell'indice di volatilità. L'indice S & P 500 ha trovato supporto a circa 2.750 punti, il livello di estensione Fibonacci del 78.6%. L' RSI è salito al 24%, sempre in territorio di ipervenduto. Una rottura sopra il 30% è considerata un segnale rialzista. Ldistanza delle bande del DMI ha iniziato a ridursi, suggerendo che la fase più intensa dei sell-off è finita a breve termine. Gli indicatori di tendenza SuperTrend (10,3) e la media mobile semplice a 10 giorni sono entrambi inclinati verso il basso, in quanto entrambi gli indicatori tendono ad essere in ritardo.

Gli operatori di mercato stanno soppesando un crescente elenco di preoccupazioni tra cui la stretta monetaria, l'aumento dei rendimenti obbligazionari, le elevate aspettative sulla crescita degli utili e i rischi commerciali, tutti rischi che hanno avuto la meglio sui forti fondamentali economici della scorsa settimana, causando la peggior discesa per l'azionario dal 18 febbraio. Il sentiment ribassista si è poi trasmesso al biglietto verde, con il dollar index che è sceso in area 94.7 dal recente massimo di 95,7. Il prezzo dell'oro è recentemente risalito bruscamente, superando un livello chiave di 1,210 dollari e stamattina sta estendendo il rialzo a 1,228 dollari. Gli indicatori di tendenza SuperTrend (10,3) e la media mobile a 10 giorni sono entrambi inclinati al rialzo, suggerendo che si sta formando una potenziale corsa rialzista.

Sullo sfondo del deprezzamento del dollaro e delle crescenti tensioni politiche tra Stati Uniti e Arabia Saudita a causa della scomparsa di un reporter statunitense in Turchia, il prezzo del greggio ha smesso di perdere terreno e ha iniziato a rimbalzare. Il prezzo del Brent ha trovato supporto nell'area intorno a $ 80,3 con supporto immediato e livelli di resistenza rispettivamente a 78,9 e 81,2 dollari.

 

A Singapore, lo Straits Times Index ha seguito gli Stati Uniti in una correzione tecnica la scorsa settimana, e questa situazione è improbabile che cambi fino a quando il mercato statunitense non si stabilizzerà e la stagione delle trimestrali fornirà agli investitori sorprese positive. Prima di ciò, è probabile che lo STI si consolidi all'interno della fascia ristretta da 3.000 a 3.100 punti.

US SPX 500 - Cash

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.