Il rimbalzo negli indici statunitensi della scorsa notte è stato principalmente guidato dal settore energetico, che ha beneficiato del rialzo dei prezzi del petrolio dal momento che Washington ha vietato le importazioni di petrolio dall'Iran.

Il sentiment del mercato, tuttavia, è rimasto fragile poiché le tensioni commerciali stanno ancora offuscando l'atmosfera. L'indice di volatilità si è stabilizzato un po' ma è rimasto a livelli elevati rispetto alla scorsa settimana.

Tecnicamente, l'indice Nasdaq ha seguito gli altri due - Dow e S&P 500 - in territorio ribassista questa settimana, con il SuperTrend (10,2) e la media mobile a 10 giorni che si è capovolto verso il basso per la prima volta in oltre tre mesi. Una correzione tecnica potrebbe portare a ulteriori ribassi se si rompesse un supporto psicologico a 7.000 punti.

Il dollar index ha guadagnato lo 0,6% a 94,3 aree durante la notte, con il "sell-off dei mercati emergenti" cheè stato portato avanti come tema principale sul mercato negli ultimi mesi. Questa tendenza ha mostrato qualche segnale di arresto negli ultimi tempi perché l'economia statunitense si è stabilizzata su un piedistallo solido quest'anno, e la politica monetaria rischia di divergere ulteriormente tra la Fed e il resto del mondo.

Le tensioni commerciali hanno influito negativamente sul sentiment del mercato, ma abbiamo poche prove che mostrano ancora la sua influenza sulle decisioni aziendali. Il PMI ufficiale di questo sabato in Cina è un indicatore importante da tenere d'occhio su eventuali contrazioni della domanda a seguito di escalation delle controversie commerciali nel corso del mese di giugno. A Singapore, lo Straits Times Index ha riacquistato forza ieri mentre il mercato di Hong Kong riprendeva dai minimi giornalieri. Il suo supporto immediato può essere trovato a circa 3.200 punti. Il recente calo delle quotazioni azionarie ha attirato un po' di acquisti sui minimi mentre ci stiamo avvicinando alla fine di giugno, che è stagionalmente un mese negativo per l'azionario.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 27/06/2018

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">cfds">cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance