L'azionario statunitense è riuscito a segnare un nuovo triplo record all'ultimo minuto, anche se i titoli si sono mantenuti stabili, con gli investitori che attendono notizie sulla riforma fiscale mentre il presidente continua il suo viaggio in Asia. A Wall Street ieri il Dow Jones è salito frazionalmente dello 0,03 aggiornando il massimo storico a 23.575,00 punti, l'S&P 500 dello 0,14% con record 2.595,47 punti ed il Nasdaq Composite dello 0,32% con massimo storico a 6.791,65 punti.

L'inflazione cinese è aumentata ad ottobre, toccando i massimi da nove mesi. L'indice è infatti aumentato dell'1,9% a/a rispetto all'1,6% registrato a settembre. I prezzi dei beni alimentari sono calati dello 0,4%, per il nono mese di seguito. Pechino ha intenzione di mantenere l'indice al di sotto del 3% quest'anno.

Borse europee contrastate in avvio in attesa che l'esecutivo Ue aggiorni il proprio quadro previsionale per le economie dei Paesi membri. Per quanto riguarda l'Italia, le stime di crescita del pil a quanto pare saranno alzate all'1,5% quest'anno e all'1,3% il prossimo dallo 0,9% e dall'1,1% delle ultime proiezioni, risalenti alla scorsa primavera, mentre il governo prevede per entrambi gli anni un +1,5%.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 9/11/2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.