Il Governatore dell BoJ, Haruhiko Kuroda, ha affermato che l'inflazione resta debole e lontana dal target del 2% facendo intendere che la politica monetaria resterà molto accomodante ancora a lungo. Lo yen ha perso terreno nei confronti del dollaro dopo le parole del Governatore della Banca centrale giapponese. Sempre in Asia, prese di profitto poi sui listini cinesi dopo che il Governatore della PBoC, Zhou Xiaochuan, ha affermato che restano molti rischi nel sistema finanziario del Paese. Infine Wall Street ha registrato un triplo record venerdì: il Dow Jones è salito dello 0,1% a 22.539,19 punti, l'S&P 500 dello 0,31% a 2.587,84 punti e il Nasdaq Composite dello 0,74% a 6.764,44 punti, con un'ottima performance di Apple dopo i conti.  Trump è in Giappone, prima tappa del suo lungo tour asiatico che ha in agenda, tra i primi punti, proprio la crisi nordcoreana e ha dichiarato che il programma balistico nucleare nordcoreano è "una minaccia" per il mondo intero.

Borse europee in lieve calo in avvio in attesa dei Pmi servizi a livello europeo, con le rilevazioni di Francia, Germania, Spagna e zona euro. Per l'area della valuta unica, il consenso degli economisti prevede una conferma a 54,9 della lettura flash. Anche per quanto riguarda i numeri finali dell'indice composito le attese sono per una conferma della stima preliminare a 55,9. In arrivo anche l'indice Sentix, che misura il clima di fiducia fra gli investitori. In questo caso le attese prospettano per il dato di novembre una lettura di 30,8, in crescita rispetto a 29,7 registrato in ottobre.

Dopo l’attesa riunione riunione Fed, dopo il rialzo dei tassi Bank of England e dopo i Non Farm Payrolls statunitensi. A focalizzare l’attenzione nella settimana dal 6 al 10 novembre saranno soprattutto le rilevazioni in arrivo dall’Eurozona, tra cui quelle relative alle vendite al dettaglio italiane. In focus, però, anche il bollettino economico BCE, successivo alla riunione di ottobre

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 6/11/2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.