La preoccupazione sale in vista del referendum Brexit con un sondaggio che mostra un rafforzamento di coloro che preferiscono un Regno Unito fuori dall’unione. Il sondaggio chiuso alla fine della scorsa settimana ha registrato un vantaggio del 55% per chi preferisce uscire dall’Unione contro il 45 % di coloro che invece vorrebbero restare all’interno dell’Unione Europea. Il risultato è stato una brusca discesa della sterlina, con il cross valutario GBP/USD che si è portato oggi sotto 1,42 . I mercati europei hanno aperto con gli indici in calo, con il Ftse Mib che perde oltre un punto percentuale. L’unico Indice che mostra un notevole rialzo è quello che misura la volatilità, il Volatility Index,che dopo una brusca salita venerdì scorso, oggi sale già del 5%. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.