La sterlina ha avuto una performance notevole ieri dopo che il Regno Unito ha riportato cifre di vendita al dettaglio più forti del previsto. Il rapporto di agosto ha mostrato che la crescita è dello 0,3% su base mensile, mentre gli economisti si aspettavano un calo dello 0,2%. Il tutto probabilmente una diretta conseguenza dei dati solidi delle ultime settimane inerenti il Pil, la disoccupazione, il settore delle costruzioni e la crescita delle buste paga provenienti dal Regno Unito. Al quadro positivo c’è da aggiungere che la governance della BoE sarà ancora appannagio di Carney nei prossimi anni e questo garantisce continuità di gestione e di politica monetaria. Il rapporto sull'indebitamento netto del settore pubblico nel Regno Unito pubblicato oggi non ha previsto particolari sorprese confermando le attese degli economisiti. Circa la Brexit, continuano le trattative con i vertici dell’Unione Europea, ma filtra poco spazio per l’ottimismo (pesa il mancato accordo circa la risoluzione della questione irlandese) e tutto lascia presagire che ci si sta preparando per uno scenario senza accordi

EUR(GBP: il key reversal sul grafico settimanale e giornaliero che abbiamo visto a fine agosto potrebbe indicare ulteriori cadute e ieri è stata bucata al ribasso la media mobile a 100 periodi posizionata a 0.8865 fino ad arrivare a 0.8847 per poi recuperare e portare le attuali quotazioni oltre zona 0.89. Il prossimo supporto è rappresentato  dalla media mobile a 200 periodi a 0.8837 Il trend rialzista iniziato a metà aprile, in caso  di ripresa, potrebbe vedere come primi obiettivi i recenti massimi in zona 0,9100 per poi guardare a 0,9160.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 21/09/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.